Gatto starnutisce

Perché il gatto starnutisce?

Il gatto starnutisce proprio come noi umani quando qualcosa gli irrita il naso. Le cause che fanno starnutire un gatto possono essere allergia, fumo di tabacco, polvere, virus e batteri. Proprio come per noi umani non bisogna preoccuparsi se il gatto starnutisce una volta ogni tanto mentre se il gatto starnutisce di continuo ha bisogno delle cure del veterinario. Sicuramente è opportuno tenere sotto controllo il gatto che starnutisce per controllare l’eventuale presenza di altri sintomi.

gatto starnutisce

I sintomi che possono presentarsi quando un gatto starnutisce da tenere sotto controllo.

Se il gatto continua a starnutire bisogna osservare se si presentano altri sintomi che possono aiutare il veterinario ad individuare eventuali cause e  malattie degli starnuti del gatto.

  • Apatia.
  • Diminuzione del peso.
  • Febbre.
  • Infiammazione dei gangli.
  • Occhi arrossati.
  • Occhi gonfi.
  • Problemi respiratori.
  • Secrezioni degli occhi.
  • Secrezioni nasali giallastre.
  • Secrezioni nasali verdognole.
  • Tosse.

Bisogna sempre far visitare il gatto dal veterinario ad ogni segno di malattie che lo può colpire come gli starnuti, ma se il gatto starnutisce insieme a uno dei sintomi elencati sopra non bisogna perdere tempo in modo che la situazione non si aggrava.

Malattie per le quali un gatto starnutisce.

gatto starnutisce

Come detto in precedenza il gatto può starnutire per diversi motivi alcuni, alcune di queste cause provocano qualche starnuto sporadico che non è preoccupante ma se gli starnuti persistono il gatto può essere affetto da:

Allergia del gatto.

Proprio come noi umani i gatti possono soffrire di allergie che possono far irritare il naso e provocare gli starnuti. Gli allergeni più comuni che possiamo avere in casa che a volte provocano gli starnuti al gatto sono acari, polline di fiori, profumi e polvere che può provenire anche dalla lettiera. Per avere meno polvere in casa provocata dalla sabbietta della lettiera si può passare alla sabbia per lettiera in silicio. Per i gatti che soffrono di allergia e meglio evitare di prendere quelle profumate che possono maggiormente irritare il naso del nostro gatto.

Corpi estranei nel naso del gatto.

I gatti sono molto curiosi è hanno l’abitudine di scoprire quello che li circonda annusando di tutto e può capitare che ispirano qualche colpo estraneo. Pelucchi o piccoli oggetti possono finire nelle cavita nasali del gatto per questo bisogna osservare bene per vedere se ha qualcosa incastrato.

Infezioni batteriche che hanno colpito il gatto.

I gatti si possono contagiare con alcuni batteri che interessano il tratto respiratorio. Questi batteri sono molto contagiosi ed è facile che infettano i nostri gatti soprattutto se sono liberi di uscire e frequentare altri gatti. Nel caso in cui il nostro gatto è libero di uscire o condividere ciotole con altri gatti è bene farlo controllare al più presto da un veterinario ai primi sintomi e starnuti.

Infezioni virali che hanno colpito il gatto.

L’Herpes felino e il Calicivirus sono i principali virus che colpiscono le vie respiratorie dei gatti che non adeguatamente curate possono aggravarsi sino alla polmonite. Queste infezioni virali che possono colpire le vie respiratori dei gatti spesso oltre agli starnuti si manifestano con tosse e febbre. Come detto in precedenza per evitare che la salute del gatto peggiori fino alla polmonite e bene farlo visitare da un veterinario che gli prescriverà le cure necessarie.

Virus dell’immunodeficienza felina.

I gatti che vivono fuori casa o che passano molto tempo all’esterno possono prendere il virus dell’immunodeficienza felina, conosciuto anche come FIV del gatto o AIDS del gatto. A causa del virus dell’immunodeficienza felina, le difese si abbassano drasticamente e il gatto può ammalarsi con sintomi come febbre perdita di peso e di appetito diarrea, infezioni che provocano lo starnuto ecc. Attualmente esistono medicinali che possono essere prescritte dal veterinario che aiutano il gatto a convivere e condurre una vita normale nonostante la presenza del virus.

gatto starnutisce

Rimedi e cosa fare se un gatto starnutisce.

Ricordiamo che questo articolo è puramente informativo e consigliamo di far visitare il gatto dal veterinario senza indugiare. Se il gatto starnutisce solo il veterinario può eseguire una diagnosi e se il caso prescrivere una appropriata cura.

Rimedi per un gatto che starnutisce per allergia.

Insieme al medico veterinario per poter trovare un rimedio dopo aver scoperto che il gatto è allergico è scoprire la causa scatenante. Uno dei rimedi che può consigliare il veterinario per allergia è un antistaminico o un decongestionante nasale per il nostro gatto. Ma dobbiamo anche valutare sempre insieme al veterinario se è colpa di qualcosa che abbiamo introdotto nell’ambiente del gatto che ha scatenare l’allergia, come ad esempio un nuovo profumo per ambienti, fiori, prodotti per la pulizia della casa o cambiato il loro cibo.

Rimedi per un gatto che starnutisce per corpi estranei nel naso.

Il naso del gatto è molto sensibile e delicato, se ci accorgiamo che ha qualcosa nel naso bisogna valutare se è il caso di aiutarlo a liberarsene. Se ci accorgiamo che il gatto starnutisce perchè ha qualcosa nel naso non bisogna pensare di poterlo aiutare in casa utilizzando pinzette o altro ma è bene ricorrere alle cure di un veterinario per non aggravare la situazione. Una manovra errata potrebbe spingere può all’interno l’oggetto peggiorando la situazione.

Rimedi per un gatto che starnutisce per infezioni batteriche.

Solo il veterinario dopo una visita accurata potrà diagnosticare se il gatto ha un’infezione batterica, e solo lui gli potrà valutare se è il caso di curarlo con degli antibiotici specifici per evitare che il problema si trasformi in polmonite.

Rimedi per un gatto che starnutisce per infezioni virali.

Anche in questo caso la diagnosi di infezione virale tipo dell’Herpes felino o del Calicivirus la può fare solo in veterinario dopo una visita, e sempre il veterinario potrà valutare se è il caso di curarlo con degli antivirali o prescrivere la cura adeguata.

Rimedi per un gatto che starnutisce per colpa immunodeficienza felina.

Se il gatto starnutisce è ha il il virus dell’immunodeficienza felina, dovrà prendere dei medicinali specifici dietro prescrizione del veterinario affinché possa vivere una vita normale e lunga. La diagnosi dell’immunodeficienza felina si fa con un test del sangue.