peso ideale gatto

Quanto dovrebbe essere pesante il mio gatto? Usa la scala BCS per misurare la salute di un gatto

Sommario

  • Questo post contiene link di affiliazione. Leggi di più qui .
  • Non sostituisce l’aiuto veterinario professionale.

In media, un gatto domestico sano peserà circa 10 libbre, anche se non è un numero difficile e veloce. Quanto dovrebbe essere pesante il tuo gatto varierà, a seconda della razza del tuo gatto, della struttura del corpo e se sono gatti da interno o da esterno. Un peso normale e sano per un Singapura delle dimensioni di un bottone, ad esempio, sarà molto inferiore al peso previsto di un mammut Maine Coon (fino a 25 libbre!)

Il modo migliore per determinare il peso target del tuo gatto è parlare con il tuo veterinario. Il tuo veterinario può aiutarti a individuare un peso sano per il tuo gatto e offrire indicazioni su come raggiungerlo. Mantenere il giusto peso è essenziale per la salute a lungo termine del tuo gatto poiché i gatti in sovrappeso e sottopeso affrontano un aumentato rischio di problemi cardiaci e una durata di vita ridotta.

Il modo migliore per mantenere il peso del tuo gatto in carreggiata è dargli da mangiare un cibo per gatti adatto all’età con proteine ​​sufficienti. I pasti dovrebbero essere misurati, ma la quantità esatta dipenderà dalla razza del tuo gatto, dai livelli di energia e dal fabbisogno calorico individuale.

Grafico del peso del gatto: cosa è medio, sotto e sovrappeso

Per un’immagine obiettiva delle dimensioni del tuo gatto, il tuo veterinario può assegnargli un punteggio di condizione corporea, una metrica che guarda più dei semplici numeri sulla scala.

Il Dr. Gary Richter , veterinario residente di Rover al The Dog People Panel, spiega: “Un sistema numerico chiamato Body Condition Score (BCS) è un modo semplice per monitorare se il tuo animale domestico ha un peso ideale, troppo grasso o troppo magro. I veterinari usano questo strumento per valutare il peso corporeo e le condizioni generali di un cane o di un gatto in base ai depositi di grasso e a quanto sono prominenti le ossa dell’animale.

Sottopeso Sano Sovrappeso
Pancia Le costole sono visibili dall’alto Girovita visibile, quasi a clessidra Nessun punto vita e più rotondo in natura
Costolette Ossuto e sporgente Non visibile ma si sente Impossibile sentire le loro costole
Livelli energetici Basso Normale Basso

Per disimballare il sistema BCS, abbiamo parlato con la dottoressa Danielle (Elly) Page BVSc, veterinaria con sede nella Carolina del Nord e appassionata sostenitrice del peso sano degli animali domestici.

Se sei nuovo su questa scala, il Dr. Page suggerisce di ottenere prima alcuni suggerimenti dal tuo veterinario. “Consiglierei vivamente di chiedere al tuo veterinario di insegnarti come allenarti se il tuo gatto ha il peso corretto”, afferma. “Una volta che sai cosa stai cercando, è abbastanza semplice determinare se il tuo gatto ha un peso sano.”

Come utilizzare il punteggio di condizione corporea sul tuo gatto:

  1. Innanzitutto, dai un’occhiata visiva: “Un gatto che ha un peso sano dovrebbe avere un’addominoplastica e un aspetto a clessidra quando lo guarda dall’alto”, afferma il dott. Page. Per gatti sani, le costole non dovrebbero essere visibili.
  2. Quindi, fai un controllo pratico: “Se fai scorrere le mani lungo i fianchi, dovresti essere in grado di sentire le costole sotto un sottile strato di grasso”, ci dice il dottor Page. “Se non riesci a sentire le loro costole, probabilmente sono in sovrappeso. Se le loro costole sono molto ossute, potrebbero essere sottopeso.
  3. Infine, affronta eventuali cambiamenti nel comportamento: un gatto troppo pesante o troppo magro può subire cali di energia. Presta attenzione ai livelli di attività del tuo gatto e informa il tuo veterinario di eventuali cambiamenti. “I gatti in sovrappeso spesso dormono di più e hanno difficoltà a saltare su superfici alte”, afferma il dott. Page, aggiungendo le seguenti parole di cautela: “Entrambi questi segni possono anche essere dovuti a problemi come l’artrite, quindi è meglio ottenere il tuo veterinario per controllare il tuo gatto.

In che modo il peso del mio gatto influisce sulla sua salute?

Il peso del tuo gatto non è solo una questione di estetica, ma può influire sulla qualità della vita, secondo il Cornell Feline Health Center . Per cominciare, portare in giro un peso extra esaurirà il livello di energia del tuo gatto. Complica anche la loro capacità di svolgere attività di routine del gattino, come saltare sul bancone o sul letto. Troppo peso metterà sotto stress le articolazioni del tuo gatto e può influire negativamente sulla salute del cuore del tuo gatto.

Anche i gatti sottopeso affrontano rischi per la salute, inclusi deficit nutrizionali e sistema immunitario indebolito. Saltare i pasti non è un’abitudine salutare per i gatti e poiché di solito indica un problema di fondo, l’evitamento del cibo dovrebbe essere sempre affrontato dal veterinario.

Un gatto grasso e peloso sdraiato sulla schiena su un tappeto.

iStock/sdominick

Il mio gatto è in sovrappeso? Caratteristiche e sintomi

“L’obesità è un problema in continua crescita nei nostri animali domestici e i gatti sono i più colpiti con stime di oltre il 50% dei nostri gatti negli Stati Uniti in sovrappeso o obesi”, afferma il dott. Page.

Le due cause principali dell’aumento di peso felino sono l’eccesso di cibo e la mancanza di esercizio fisico. Molti di noi nutrono gratuitamente i nostri gatti, che (come gli umani) non sono sempre i migliori nel riconoscere quando basta. Inoltre, la maggior parte dei gatti indoor (di nuovo, come gli umani) non fa abbastanza esercizio.

Per le persone che si chiedono, il mio gatto è in sovrappeso o potrebbe essere obeso? La pagina lo scompone per noi.

“Un gatto in sovrappeso supera del 10-19% il suo peso corporeo ideale. Quindi, se il tuo gatto pesa 11 libbre e dovrebbe pesare 10 libbre, è in sovrappeso “, spiega. “Un gatto obeso supera del 20% o più il suo peso corporeo ideale. Quindi se il tuo gatto pesa 13 libbre e dovrebbe pesare 10 libbre, è considerato obeso.

Segni fisici dell’obesità del gatto:

  • Corpo arrotondato
  • Un cuscinetto adiposo che gli pende dal ventre
  • Non puoi sentire le costole o la spina dorsale del gatto

Sintomi e disturbi causati dall’obesità:

  • Diabete mellito
  • Ipertensione
  • Alcuni tipi di cancro
  • Complicanze chirurgiche e anestetiche
  • Condizioni della pelle non allergiche
  • Malattia urinaria inferiore felina
  • Sistema immunitario indebolito
  • Lipidosi epatica (malattia del fegato grasso)

Cause mediche dell’obesità del gatto:

  • Malattia del cuore
  • Malattia polmonare
  • Artrite
Gatto britannico a pelo corto.  Gatto obeso dalla testa grossa che guarda in su nel cesto di vimini

iStock/101gatti

Il mio gatto è sottopeso? Caratteristiche e sintomi

A volte, un appetito ridotto è legato allo stress psicologico. I gatti possono perdere interesse per il cibo dopo un trasloco o quando un nuovo animale domestico viene introdotto in casa. È anche noto che i gatti schizzinosi rifiutano il cibo se non lo trovano appetibile.

Qualunque sia la causa dell’anoressia nei gatti – una prolungata perdita di appetito – la condizione richiede sempre cure mediche, ci dice il dottor Page.

“Vedevo raramente un gatto (in realtà non ne ho mai visto uno) sottopeso o che si rifiuta di mangiare senza motivo. Ogni gatto che ho visto che si trova in questo campo è dovuto a un problema di fondo, come una malattia renale o dentale.

Non c’è motivo di farsi prendere dal panico, ma una chiamata al veterinario è sicuramente d’obbligo. “Ti consiglierei di far controllare il tuo gatto dal tuo veterinario, poiché molte ragioni per rifiutarsi di mangiare possono essere pericolose per la vita se non trattate.”

Segni fisici dell’anoressia felina:

  • Addominoplastica estrema
  • Costole visibili
  • Poca o nessuna imbottitura sul coccige

Sintomi e disturbi associati all’anoressia felina:

  • La lipidosi epatica (malattia del fegato grasso) può svilupparsi anche durante brevi periodi senza mangiare
  • Sistema immunitario indebolito
  • Debolezza muscolare
  • Rischio di sepsi
  • Difficoltà di guarigione
  • Problemi digestivi

Cause mediche dell’anoressia felina:

  • Malattia delle vie respiratorie superiori
  • Problemi dentali
  • Pancreatite
  • Malattia del fegato
  • Problemi gastrointestinali
  • Malattia cardiaca
  • Anemia
  • Neoplasia

Cosa devo fare se il mio gatto è in sovrappeso?

La prima regola della perdita di peso felina: prendi le cose con calma. Una dieta drastica che fa perdere peso al tuo gatto troppo velocemente farà più male che bene. In nessuna circostanza, dovresti mai far morire di fame il tuo gatto. La rapida perdita di peso può anche portare alla malattia del fegato grasso , che può essere fatale se non trattata.

Quindi, qual è un tasso di perdita di peso del gatto sicuro? Secondo i veterinari della Tufts University , una modesta perdita di peso corporeo dallo 0,5% al ​​2% a settimana è un buon obiettivo. Con la guida del tuo veterinario, puoi elaborare un piano per gestire il peso extra del tuo micio. Ecco alcuni passaggi per iniziare.

  1. Scegli un alimento dietetico per gatti: invece di limitare l’assunzione di cibo del tuo gatto (che può portarlo a carenze nutrizionali), parla con il tuo veterinario del passaggio a un alimento per gatti a basso contenuto di grassi per la perdita di peso . Il miglior cibo per gatti in sovrappeso sarà ricco di proteine ​​animali magre (almeno il 30%), povero di calorie e conterrà carboidrati e fibre digeribili.
  2. Pianifica i tempi di alimentazione: l’alimentazione gratuita è alla radice di molti problemi di peso felino, sottolinea il dott. Page. “Molti gatti in sovrappeso vivono per le volte in cui riempi la loro ciotola del cibo e mangeranno tutto il cibo in una volta sola.”
  3. La soluzione? Pasti misurati e programmati. “Per i gatti in sovrappeso, è importante dosare il cibo”, afferma il dott. Page. “Consiglio vivamente di pesarlo sulla bilancia da cucina e di suddividerlo in tre pasti: mattina, pomeriggio (quando torni dal lavoro) e poco prima di andare a letto.”
  4. Limita le prelibatezze: non è necessario eliminare del tutto le leccornie, ma tienile a meno del 10% dell’apporto calorico del tuo gatto. Per spuntini dietetici, prendi in considerazione un trattamento per gatti sano ad alto contenuto di proteine ​​e basso contenuto di calorie.
  5. Incoraggia l’esercizio con i giocattoli: un modo per far alzare e muovere il tuo riluttante teledipendente è con un giocattolo interattivo per gatti . Alla maggior parte dei gatti piacciono i giocattoli che imitano la preda. Oppure puoi andare con un classico e promuovere l’esercizio con un giocattolo laser per gatti .
  6. Usa un alimentatore di puzzle: non solo gli alimentatori di puzzle arricchiscono mentalmente, ma gli studi dimostrano anche che rallentano i mangiatori voraci e possono aiutare i gatti a perdere peso.
  7. Prova un tiragraffi: i gatti si occupano di quello spazio verticale e un tiragraffi offre loro un posto dove saltare, arrampicarsi e allungare gli arti.
  8. Fai girare un’imbracatura per gatti: No, non tutti i gatti tollereranno un’imbracatura. Ma per i gattini volenterosi, un’imbracatura per gatti apre un intero mondo da esplorare. O forse solo il cortile. Ad ogni modo, è un modo nuovo per cronometrare alcuni passaggi aggiuntivi con il tuo gatto.
Gatto che cammina a casa

iStock/Capuski

Cosa devo fare se il mio gatto è sottopeso?

Innanzitutto, i gatti sottopeso dovrebbero essere valutati da un veterinario per escludere qualsiasi potenziale causa medica per la loro perdita di peso. Da lì, un nutrizionista o un veterinario per animali domestici può aiutarti a identificare eventuali modifiche alla dieta o allo stile di vita che devono essere apportate. Abbiamo solo un avvertimento: mentre sei allettante, è importante resistere all’impulso di sovraccaricare il tuo gatto magro con prelibatezze e cibo extra.

Ecco 8 modi per gestire l’anoressia nei gatti:

  1. Passa a un cibo per gatti progettato per l’aumento di peso: chiedi al tuo veterinario se dovresti scambiare le normali crocchette del tuo gatto con un cibo per gatti ad alto contenuto calorico per l’aumento di peso . Idealmente, il miglior cibo per gatti per l’aumento di peso sarà prodotto con il 30% di proteine ​​e il 20% di grassi.
  2. Prova un nuovo sapore: i gatti possono essere pignoli quando si tratta di cibo. Se il tuo sta organizzando uno sciopero della fame, prova una marca o un sapore di cibo diverso per vedere se suscita il loro interesse.
  3. Dagli da mangiare più pasti: prova a offrire al tuo gatto pasti più piccoli e più frequenti durante il giorno (diciamo 3-4, invece dei suoi soliti 2).
  4. Passa al cibo umido: il cibo in scatola può aiutare il tuo gatto sottopeso a rinforzarsi, riferisce il Dr. Page. “Alcuni gatti fanno meglio a passare esclusivamente al cibo umido. I cibi umidi in genere (ma non sempre) hanno più proteine ​​e più volume di quelli secchi. Inoltre, i gatti di solito trovano il cibo umido più appetibile del cibo secco.
  5. Riscalda il cibo del tuo gatto: questo semplice passaggio rende il cibo più allettante per l’annusatore sensibile del tuo gatto.
  6. Aumenta l’appetibilità: per rendere più appetitoso il pasto del tuo gatto, prova ad aggiungere topper nutrienti o una spruzzata di brodo di pollo per ammorbidire il cibo e aggiungere sapore.
  7. Ridurre i fattori di stress ambientale: per l’anoressia legata allo stress, cerca di creare uno spazio calmo e tranquillo in cui il tuo gatto possa godersi il cibo in pace.
  8. Mantieni il cibo fresco: nessuno vuole sgranocchiare cibo stantio. Per una freschezza ottimale, conserva il cibo per gatti in un contenitore ermetico e conservalo in un luogo fresco e asciutto.

La borsa primordiale del mio gatto è un segno di grasso in eccesso?

Se il tuo gatto sta facendo oscillare una pancia considerevole attorno alla sua parte centrale, non è necessariamente grasso. Potrebbe essere solo il suo marsupio primordiale , che è normale e sano al 100%. Tutti i gatti (maschi e femmine) sfoggiano questo strato di grasso, pelle e pelo sul lato inferiore, sebbene alcuni siano più visibilmente pronunciati di altri.

Giovane gatto grigio con piedi bianchi e viso, cammina a sinistra su un pavimento di legno.  Sono visibili quattro zampe.  Vista laterale.  un profilo RGB.

iStock/Georgeolsson

Ci sono alcune teorie dietro lo scopo della custodia. È possibile che i gatti li abbiano sviluppati come ulteriore strato di protezione attorno ai loro organi interni. O, forse, servivano come spazio extra per conservare il cibo tra una caccia e l’altra.

Poiché l’obesità comporta così tanti rischi, i proprietari di gatti dovrebbero conoscere la differenza tra un innocuo marsupio primordiale e uno strato di grasso pericoloso. Il Dr. Page offre questa distinzione: “La sacca sarà allentata e avrà un grasso minimo sotto di essa. Se lo appiattisci contro il corpo del gatto, avrà ancora una piega. Considerando che questo non sarà il caso di una pancia in sovrappeso.

Da asporto: misura la salute del tuo gatto individualmente, non in base ai numeri di Internet

Ecco la linea di fondo: ciò che è salutare per un gatto può essere totalmente diverso da quello successivo. Determinare il peso sano del tuo gatto richiederà una serie di considerazioni, tra cui la razza, l’età e la storia medica.

Quando il tuo gatto ha bisogno di un piccolo aiuto nel reparto pesi, il tuo miglior alleato è il tuo veterinario o nutrizionista per animali domestici. Parla sempre con un professionista prima di apportare modifiche alla dieta del tuo gatto. Possono aiutarti a ideare il piano di gestione del peso più sicuro per il tuo gatto.