sedere sul pavimento

Perché il mio gatto trascina il sedere sul pavimento?

Sommario

I gatti che si comportano in modo casuale non sono una novità. Sedersi in posti strani, miagolare a se stessi, far cadere di proposito le cose dagli scaffali… questi sono tutti normali comportamenti dei gatti. Ma ora hai notato che il tuo gatto trascina il sedere sul pavimento e non sembra contento.

Buone notizie: la risposta è spesso semplice. Il graffio occasionale contro un palo, una gamba del tavolo o un tappeto è il tentativo del tuo gatto di lenire un prurito o rimuovere la cacca bloccata. Un rapido controllo può aiutare te e il tuo gatto a vedere se qualcosa è bloccato.

“Lo scooting nei gatti è abbastanza comune”, conferma il dott. Patrik Holmboe, capo veterinario di Cooper Pet Care . Potresti notare comportamenti aggiuntivi come leccare o masticare e graffiare. Il motivo principale per cui il tuo gatto si muove è perché il tuo gatto sta vivendo “irritazione o prurito intorno all’area anale”, spiega Holmboe.

Ti consigliamo di vedere un veterinario, tuttavia, se e quando lo scooting del tuo gatto diventa cronico. A volte lo scooting in sé può essere una causa di più scooting. Quando un gatto trascina il sedere sul pavimento per periodi prolungati e su base regolare, ciò può scatenare più irritazione o può indicare una causa più grave e la necessità di cure mediche.

Hai bisogno di sapere se vale la pena andare dal veterinario per il culo del tuo gatto? Diamo un’occhiata alle potenziali cause, ai trattamenti e a come prevenire futuri segni di sbandata in casa.

Il sedere del tuo gatto ha la cacca bloccata

Sai quanto è frustrante quando qualcosa è attaccato alla tua scarpa? I gatti provano lo stesso fastidio quando qualcosa è attaccato alla loro pelliccia.

Se sorprendi il tuo gatto a trascinare il sedere, Holmboe consiglia di controllare prima se c’è cacca bloccata. La cacca è una delle cose più comuni che rimane bloccata intorno all’ano. E poiché i gatti non riescono a raggiungere i loro mozziconi con le zampe o la bocca, devono ricorrere a un’altra misura per cercare di toglierselo: lo scooting.

Per i proprietari di gatti con i capelli lunghi, questo è qualcosa da controllare regolarmente. “Prestare particolare attenzione all’area intorno all’ano e alla vulva (per le femmine)”, condivide la dott.ssa Kelly Diehl, veterinaria e direttrice senior della scienza e della comunicazione presso la Morris Animal Foundation .

Prevenire la cacca bloccata

Assicurarsi che il tuo gatto abbia abbastanza fibre nella sua dieta può aiutare con qualsiasi problema di stitichezza o diarrea del gatto . Dovrai anche controllare regolarmente e ripulire qualsiasi cacca bloccata. La cacca secca e la pelliccia arruffata possono causare ulteriori problemi alla pelle. Se il tuo gatto impazzisce quando provi a guardargli il sedere, prova a usare le leccornie come distrazione o chiedi aiuto agli amici per mantenere calmo il tuo gatto.

“Se le feci si arruffano nel pelo e rimangono attaccate alla pelle troppo a lungo, possono causare irritazioni cutanee e persino infezioni”, rivela Holmboe. Un buon balsamo per gatti può anche aiutare a lenire la pelle del tuo gatto e a districare il pelo.

iStock/Akifyeva Svetlana

Per una pelliccia così arruffata che non riesci a districarla, Holmboe consiglia di portare il tuo gatto da un toelettatore per un’esperienza di bagno completa. Il toelettatore può radere qualsiasi pelo arruffato, ma può anche farti sapere in che modo lo scooting ha influito sulla pelle del tuo gatto. A seconda della gravità, puoi anche andare dal veterinario per i farmaci per curare la pelle irritata.

Nota: se la cacca è attaccata a una corda, non tirare la corda. Porta il tuo gatto dal veterinario per rimuovere correttamente la corda poiché tirarla potrebbe danneggiare il suo intestino.

Le ghiandole anali del tuo gatto sono piene

“Le ghiandole anali sono due piccole sacche di liquido che si trovano appena all’interno del retto”, spiega Holmboe. “Il loro scopo è quello di espellere un liquido maleodorante sulle feci, che si ritiene aiuti a marcare il territorio”. L’odore potrebbe anche essere percepibile da te e dagli altri gatti.

Le ghiandole anali potrebbero essere piccole, ma possono avere un grande impatto sul comportamento del tuo gatto. Quando le ghiandole anali sono piene, colpite o infette, ciò può causare dolore e irritazione nei gatti. Le razze di gatti più piccole hanno maggiori probabilità di avere problemi con il sacco anale rispetto alle razze di gatti più grandi .

Chiedi al tuo veterinario di esprimere le ghiandole anali del tuo gatto

Fortunatamente, la soluzione è relativamente semplice. Per le ghiandole piene e colpite, “un rapido viaggio dal veterinario per farle svuotare è spesso la soluzione migliore”, rivela Holmboe. Il tuo veterinario può farti sapere se l’espressione della ghiandola anale è una normale esigenza igienica per il tuo gatto. Alcuni toelettatori offrono l’espressione della ghiandola anale come parte di un pacchetto di toelettatura.

In caso di grave malattia del sacco anale , sono necessari ulteriori trattamenti. Il veterinario può prescrivere antibiotici e farmaci antinfiammatori, per via orale o per infusione.

iStock/w-ings

Il tuo gatto ha un’infezione o un’infiammazione

Allergie , infiammazioni della pelle e infezioni possono indurre un gatto a prestare maggiore attenzione al sedere. Quando dai un’occhiata più da vicino, potresti anche vedere segni di:

  • chiazze calve di pelo, da scooting, leccare o masticare
  • arrossamento
  • rigonfiamento
  • pelle squamosa o squamosa
  • dossi

Questi sintomi potrebbero essere tutti il ​​risultato di pulci, acari, acne o problemi della pelle . “Le condizioni della pelle più comuni sono dovute all’umidità intrappolata nell’area, specialmente nei casi di capelli lunghi”, rivela Diehl. “Se un gatto si muove molto per altri motivi, può sviluppare un’infezione della pelle.”

Holmboe afferma che il polline, la polvere, il cibo e le erbe spesso scatenano allergie nei gatti. Mentre “le aree comuni colpite sono il viso, le orecchie, le ascelle, l’inguine”, continua, anche la regione anale è suscettibile – e “lo scooting è un modo per il gatto di prudere la pelle intorno all’ano e alla groppa”.

L’infiammazione interna che colpisce la vagina, la vescica o l’intestino del tuo gatto può causare scooting o leccare la parte inferiore del corpo. “Un’infezione casuale della pelle, un’infezione del tratto urinario o un’infezione della piega vaginale potrebbe anche portare allo stesso problema [scooting]”, conferma Holmboe.

Rivolgiti a un veterinario per confermare la causa principale dello scooting

Le infezioni della pelle non sono sempre evidenti, ma il tuo veterinario può determinarne la causa ponendoti una serie di domande sul comportamento di routine del tuo gatto ed esaminando la sua pelle. Non sarai in grado di chiarire l’infezione del tuo gatto o affrontare un’allergia da solo. Per garantire che il problema sia completamente risolto, Diehl spiega che sia l’infezione che la causa principale dovranno essere trattate.

Holmboe sottolinea di fissare un appuntamento con un veterinario, soprattutto perché la causa esatta può spesso essere difficile da definire. A volte possono esserci problemi di pelle sovrapposti da affrontare.

Ad esempio, “le allergie da pulci sono controllate con un adeguato controllo delle pulci, [mentre] una condizione generale della pelle chiamata dermatite atopica felina è generalmente controllata con un farmaco anti-prurito chiamato ciclosporina”, rivela Holmboe.

Il tuo gatto ha i vermi

Sebbene i vermi non siano il fattore più importante dietro lo scooting dei gatti, rivela Diehl, possono svolgere un ruolo. Il prurito e l’irritazione causati da queste creature possono indurre il tuo gatto a trascinare il sedere sul pavimento mentre cercano di alleviare le sensazioni.

Tenie e nematodi sono due vermi parassiti comunemente visti nei gatti. “Come parte del loro ciclo di vita, usciranno come vermi vivi dall’ano”, afferma Holmboe. A seconda del tipo di verme, Holmboe nota che vedrai quelli che sembrano chicchi di riso o spaghetti nella cacca del tuo gatto.

Porta un campione di feci fresche dal veterinario. Dovresti essere in grado di consegnare un campione in qualsiasi momento, anche se devi aspettare qualche giorno dopo per l’appuntamento vero e proprio. Testare il campione aiuta il tuo veterinario a capire quale parassita ha il tuo gatto, dice Diehl. Da lì, il tuo veterinario può determinare quale trattamento è il migliore.

“Ci sono molti diversi dewormer sul mercato e il tipo utilizzato dipende dal tipo di parassita”, osserva Diehl.

Come posso evitare che il mio gatto prenda i vermi?

La prevenzione dei vermi è particolarmente difficile per i gatti all’aperto, tuttavia, Diehl osserva che i seguenti approcci possono aiutare:

  • Fai un campione fecale annuale su tutti i gatti della casa
  • Assicurati che ogni nuovo gatto sia stato sverminato prima di portarlo a casa
  • Rimani aggiornato con il controllo delle pulci. Un gatto può accidentalmente ingerire una pulce infetta durante la toelettatura e contrarre la tenia

Il tuo gatto ha un nodulo o una ciste

Le nuove escrescenze e le cisti sui gatti possono essere cancerose o non cancerose, quindi non presumere necessariamente il peggio. Le cisti, ad esempio, possono essere il risultato di follicoli piliferi bloccati, mentre piccole protuberanze possono essere il risultato dell’acne. Scooting è un modo per il gatto di cercare di alleviare l’irritazione causata da un nodulo o una ciste.

Fortunatamente, “è molto raro che i gatti sviluppino escrescenze in quest’area”, afferma Diehl, sottolineando come le escrescenze attorno al sedere siano più comuni nei cani.

Tuttavia, se noti un nuovo nodulo o una crescita in qualsiasi parte del corpo del tuo gatto – sedere o altro – “è importante portarli subito dal veterinario”, afferma Diehl. Solo un veterinario può determinare se il nodulo richiede un’azione.

Da asporto: rimani aggiornato sulla salute del tuo gatto

Vari fattori, dalla cacca bloccata alle allergie, possono indurre il tuo gatto a trascinare il sedere sul pavimento. Se noti che il tuo gatto corre ripetutamente e regolarmente sul pavimento, fai una visita dal veterinario per determinare la causa e discutere i trattamenti. I rimedi possono includere antibiotici, trattamenti contro le pulci e antinfiammatori per alleviare l’irritazione e il gonfiore.

Se la cacca e le pulci sono un problema, il tuo veterinario potrebbe anche raccomandare di mantenere la salute generale del tuo gatto con:

  • Un aumento dell’assunzione di fibre, con integratori. Puoi anche provare ad aggiungere la zucca al loro cibo
  • Una dieta per stomaci sensibili per aiutare a identificare la causa delle allergie cutanee
  • Sessioni di toelettatura regolari , soprattutto se il tuo gatto è in sovrappeso e non riesce a raggiungere determinate aree
  • Preventivi mensili contro le pulci, per ridurre il rischio di irritazione della pelle e vermi

I gatti si puliscono regolarmente per natura ( trascorrono fino al 50% della giornata a pulirsi!), ma a volte hanno bisogno di una mano. Garantire che la regione del sedere del tuo gatto rimanga ordinata e pulita può anche aiutare a prevenire che la cacca si incastri e rende il controllo della pelle della parte posteriore un processo più semplice per te e il tuo gatto. Scopri se questi strumenti per la toelettatura dei gatti sono la risposta per rendere la vita del tuo gatto senza problemi.

Ma fai anche attenzione a quanto tempo stai indagando o toccando il tuo gatto. Troppa attenzione e contatto possono causare aggressività da sovrastimolazione . Se il tuo gatto dà un segnale chiaro, come un morso, per fermarsi, fai una pausa e riprova tra qualche minuto.