comunicare col gatto

Comunicare col gatto

Comunicare col gatto è semplice se si è disposti di apprendere il suo lessico fatto da miagolii, fuse e linguaggio del corpo. In molti credono che i gatti non interagiscono con gli umani. Per esempio in molti pensano che non provano amore per il proprio “padrone” perchè non sanno leggere questi messaggi. Infatti comunicare col gatto non è sempre semplice come per un cane.

Più ci sforziamo di capire il comportamento più migliora il legame col nostro gatto diventa stretto. Spendere un pò di tempo nel cercare di capire il linguaggio del corpo e il comportamento del proprio gatto varrà sicuramente la pena. Inoltre alcuni nostri comportamenti possono dare fastidio al nostro gatto per questo è meglio evitarli.

Per una buona comunicare col gatto non bisogna mai fissarlo.

Nel regno animale quando un animale fissa un altro animale ha intenzioni minacciose, i gatti non fanno distinzione. Quindi anche il nostro gatto può prendere il nostro sguardo fisso nel modo sbagliato. In questo modo stiamo comunicando al nostro gatto che che abbiamo un problema.
Col passare del tempo anche i nostri gatti comunque iniziano a capire meglio i nostri segni e quello che una volta potrebbe essere interpretato come uno sguardo minaccioso diventa uno sguardo di amore e di stima tra il gatto e la famiglia di umani.
I gatti fissano per diverse ragioni. I gatti possono fissare il vuoto mentre sono persi nei loro pensieri, in questo caso sono rilassati e spesso seduti a sdraiati. Quando fissano le cose che vogliono catturare sono in posizione di attacco accucciato sulle 4 zampe.  Anche quando la ciotola è vuota e il gatto ha fame tende a fissare la persona che di solito la riempe accompagnata da miagolii e con guardo compassionevole. In tutti questi casi le pupille sono di dimensioni normali, mentre se lo sguardo è intenso con pupille dilatate significa che qualcosa non va e il gatto è infelice.

Comunicare col gatto socchiudendo gli occhi o con occhiolino.

I gatti in natura sono predatori di piccoli mammiferi ma a loro volta posso essere anche prede di grossi predatori. Per questo sono sempre guardinghi e difficilmente si fanno trovare distratti e vulnerabili. Un modo per mostrare la loro vulnerabilità e fiducia verso il “padrone” è un battito di ciglia molto lento. A volte il gatto anche con un semplice occhiolino vuole mostrarsi vulnerabile ed esprimere il loro amore. In questo modo il tuo gatto ti sta dicendo che sei speciale per lui dicendoti che sono vulnerabile nei tuoi confronti.

Come comunicare al gatto che lo si ama.

Per comunicare col gatto e dimostrandogli il nostro affetto possiamo a nostra volta quando abbiamo un contatto visivo socchiudere gli occhi con battiti di ciglia molto lenti.

Parlare col gatto e come comunicare col gatto.

Molte persone che accudiscono dei gatti amano parlare con i loro gatti. Hai gatti quando gli parliamo gli piace rispondere alle nostre chiacchiere con miagolii quasi come per mantenere viva la conversazione. Bisogna sapere che i miagolii sono di circa due ottave più alte del tono umano, per questo i gatti sono molto sensibili alle voci con frequenza alta. Infatti i gatti sono molto più reattivi quando il loro nome è pronunciato con voci acute.

comunicare col gatto

Voce dei bambini fastidiose per i gatti.

La voce molto acuta dei bambini può diventare fastidiosa per i gatti che hanno un udito molto sviluppato. Infatti i gatti che sono sensibili alle voci con frequenze alte possono essere infastiditi dalle voci acute dei bambini che spesso urlano.

Suoneria dei smartphone fastidiose per i gatti.

L’audio dei telefonini come alcune suonerie, musica e video possono risultate fastidiosi per i gatti che hanno un’udito molto evoluto.

Perchè bisogna evitare di toccare la pancia del gatto.

Raramente i grattini sulla pancia piacciono ai gatti, per questo bisogna evitarlo. I gatti si girano e mostrano la pancia solo se hanno fiducia di te e si sentono al sicuro solo in questi casi si possono accarezzare sulla pancia ma senza esagerare. Non bisogna mai costringerli i gatti a girarli per esporre la pancia e fare i grattini, potrebbero non prenderla bene. Gli organi sensibili dei gatti si trovano nella parte molle del ventre e per questo è una parte molto delicata dal gatto.

Anche se noi lo facciamo con le migliori intenzioni, non bisogna mai tradire la fiducia del nostro gatto accarezzando sulla pancia quando non è in vena di queste attenzioni.

Le fusa e comunicare col gatto.

Il fatto fa le fusa per diversi motivi, uno tra questi è perchè sono felici e la loro salute.  I gatti fanno le fusa per come meccanismo di legame tra il gattino e la madre. Le fusa da un estremo senso di benessere al gatto che sorge in questi primi momenti della loro vita che continua per tutta la durata della loro vita. E mentre le fusa sono un modo comune per un gatto di comunicare piacere, i gattini attivano anche i brontolii quando sono malati o feriti. Oltre a servire come un modo per calmarsi, il potere delle fusa di un gatto può aiutare a guarire e calmare il dolore.

Per questo è bene stimolare il più possibile le fusa quando i gatti sono malati o sotto costrizione. Se fare le fusa è un meccanismo di guarigione, potrebbe semplicemente aiutarli a riprendersi più velocemente e forse potrebbe persino salvarsi la vita. La prossima volta che coccoli il tuo gatto e senti il ​​profondo brontolio cioè le fusa di contentezza, puoi incentivare questo comportamento con delle leccornie.

comunicare col gatto

Perché e come comportarsi quando i gatti massaggiano “impastano”.

Per comunicare col gatto bisogna conoscere i suoi comportamenti che a volte sembrano strani come per esempio quello che viene chiamato impastare. I gatti quando impastano fanno una sorta di massaggio utilizzando le zampe anteriori come se stessero impastando da qui il nome. Questo massaggio fatto dai gatti, chiamato impastamento lo fanno in tenera età durante l’allattamento per favorire l’uscita del latte. I cuccioli di gatti durante l’allattamento si sentono sicuri e a loro aggio, crescendo continuano con questo comportamento massaggiare e impastare per mostrare la loro contentezza.

Anche se un comportamento del genere è carino, può essere un pò doloroso per via degli artigli. Non bisogna sgridare un gatto che impasta anche se fa male con gli artigli ma bisogna prendere delle precauzioni. Quando il tuo gatto inizia ad impastare e si inizia a sentire gli artigli si può far scivolare una coperta tra le zampe del gatto e la nostra pelle.  Anche tenere le unghie del gatto tagliate è una buona idea non solo per noi ma anche per i nostri mobili.

Passare del tempo col proprio gatto.

Sicuramente passare del tempo col proprio gatto è importante, ma bisogna essere anche di qualità. Passare del tempo col proprio gatto non significa essere nella stessa stanza ma giocando per esempio con una bacchetta Interattiva.