La postura del gatto

La postura del gatto.

Saper leggere la postura del gatto è molto importante per capire il suo stato d’animo. In questo modo possiamo capire se il gatto è predisposto a giocare, ha un approccio amichevole o gli altri stati d’animo. Sapere le principali posture del gatto ci può aiutare a comunicare con loro.

La postura del gatto quando ha un approccio amichevole.

La postura del gattoQuando il gatto ha una postura con la testa leggermente inclinata e il corpo diritto, la coda sollevata, l’andatura tranquilla è un atteggiamento amichevole. Molto spesso con questa postura il gatto vi accoglie al rientro in casa o viene a sfregarsi contro le vostre gambe facendo le fusa.

La postura del gatto che indica la voglia di giocare o di volere carezze.

Se il gatto si rovescia d’improvviso sulla schiena con le zampe in aria, mostrandovi il ventre si rende vulnerabile. Infatti gli organi vitali più vulnerabili del gatto si trovano proprio sul ventre e assume questa postura solo con le persone di cui ha fiducia. Inoltre è la prova che ha voglia di giocare con voi o che si aspetta semplicemente delle carezza.

La postura del gatto che indica una minaccia ravvicinata o è in uno offensivo.

Se osserviamo due gatti prima di una zuffa sono spesso rannicchiati come e pronti ad affrontarsi. É la postura che assume il gatto prima di iniziare a muovere le zampe lentamente per poi accelerare il movimento fino alla lotta.

La postura del gatto in posta durante la caccia.

Il gatto utilizza molto questa postura durante la caccia ma anche mentre gioca è un atteggiamento molto divertente da vedere. Il gatto è concentratissimo su una possibile preda che durante il gioco può essere anche una pallina. Trattiene il fiato e si solleva sulle zampe posteriori che muove di lato una o due volte prima di scattare come se deve caricare una molla. Questa postura è molto facile da osservare quando giochiamo col nostro gatto con le piume o palline.

La postura del gatto difensiva.

Il gatto assume questa postura difensiva quando vuole impressionare l’avversario sembrando più grosso di quanto non sia in realtà. Il gatto per assumere questa postura inarca la schiena e solleva il pelo muovendosi senza distogliere lo sguardo dall’avversario. Questa postura di solito è accompagnata da un rumoroso ringhiare.