Cane incontinente

Cane incontinente cause e cosa fare.

Non è raro che con l’aspettativa di vita crescente dei nostri animali domestici grazie alle cure trovarsi un a che fare con un cane incontinente. Infatti se in casa avete un cane anziano, vi sarete resi conto di come siano mutate le sue abitudini rispetto a quando era cucciolo. Come per noi umani anche per i cani è normale che con l’avanzare dell’età il fisico si indebolisce, è una cosa del tutto naturale e bisogna cercare di stargli vicino e aiutarlo prendendo alcune precauzioni. Uno dei disturbi che si verificano di frequente in questa fase della vita è avere un cane incontinente.

Un cane incontinente anziano o meno soffre di una condizione medica che, col passare del tempo, porta alla perdita involontaria di urine. L’incontinenza del cane rappresenta un problema che può creare molto disagio al nostro cane causando di conseguenza un peggioramento della sua qualità di vita.

Cosa fare e come aiutare un cane incontinente.

sicuramente bisogna avere molta pazienza e non serve arrabbiarsi se il cane anziano o meno fa la pipì perchè incontinente in giro per casa o nella sua cuccia. Può capitare a un cane incontinente questi episodi soprattutto mentre dorme o quando si alza bruscamente. Senza dubbio anche se è difficile curare questa problematica o comunque cercare di attenuarla è sempre bene rivolgersi al veterinario che saprà guidarci.

Consigli e cosa fare con un cane incontinente.

dopo consulto e consiglio di un veterinario esperto possiamo adottare alcune accortezze che possono aiutare un cane incontinente:

Eliminare i cibi salati.

L’alimentazione del cane anziano che soffre di incontinenza deve sempre essere sotto controllo dietro consigli di un veterinario. È comunque opportuno levare del tutto dalla dieta il sale cioè eliminare alimenti che hanno una quantità elevata di sale, che assorbe notoriamente liquidi aumentando il bisogno di far la pipì.

Dare acqua al cane.

Al contrario di quanto si possa pensare, è assolutamente sbagliato ridurre la quantità di acqua giornaliera somministrata al cane e bisogna tenere sempre a disposizione la ciotola dell’acqua al cane. Poiché l’acqua è ricca di sali minerali fondamentali per il bene del suo organismo. Anche un cane incontinente ha bisogno di idratarsi, infatti, migliora l’ossigenazione dei tessuti.

Utilizzo di un tappetino assorbente.

Anche se i cani solitamente non amano fare i loro bisogni vicino alla cuccia, possiamo posizionare un tappetino assorbente o una traversa assorbente a fianco o sopra il cuscino; sicuramente si sentiranno meno in imbarazzo a farla qui piuttosto ed è più igienico sostituendolo che rischiare che sporcano altre zone della casa.

Usare pannolini per cani.

Un’ottima idea è quella dell’utilizzo di pannolini per cani che sono disponibili in base alla taglia del cane per evitare che il cane sporchi tutta la casa rischiando di farlo sentire in colpa. Si tratta di una sorta di mutandine elasticizzate in modo da adattarsi perfettamente al corpo dell’animale e soprattutto facilmente sostituibili in caso di necessita. Possono anche essere utilizzate solo di notte se necessario quando il cane incontinente viene lasciato da solo per più tempo.

Portarlo fuori a fare delle passeggiate.

un’ottima idea e quella di portarlo a fare passeggiate senza esagerare più volte al giorno infatti il movimento il movimento lo aiuta a rafforzare gli sfinteri muscolari, che si sono indeboliti con l’età.

 

Seguendo con costanza queste semplici regole sempre dietro la guida di un veterinario aiuterà voi e il vostro cane a superare al meglio questo problema.