puzza della lettiera

Puzza della lettiera come evitare i cattivi odori.

La puzza della lettiera se intensa e forte non è una cosa normale. L’odore o meglio puzza della lettiera in casa e quasi inevitabile ma può essere fortemente attenuata seguendo alcuni semplici consigli. Infatti se si ha un gatto in casa non si può evitare di avere una lettiera o cassetta igienica in casa. Inoltre, il tipo di sabbiolina per lettiera che si utilizza ha un impatto su dove tenere la lettiera.

Come scegliere il posto dove mettere la lettiera del gatto.

Scegliere la posizione in casa della lettiera del gatto non è semplice. Infatti bisogna scegliere un posto per la lettiera del gatto in casa che sia tranquillo e ma ben ventilato. Molti scelgono il bagno come posto per tenere la lettiera, è uno dei posti da scartare per due motivi. Non bisogna tenere la lettiera del gatto in bagno per l’ambiente umido che può inumidire la sabbiolina e per evitare che il gatto debba trattenersi in caso trovi il bagno occupato. In oltre oltre ad assorbire l’Umidità del bagno e durare meno possono assorbire profumi e odori di saponi e bagno schiuma e far scatenare allergie al gatto.

puzza della lettiera

Evitare la puzza della lettiera utilizzando la giusta quantità di sabbiolina per lettiera.

Un errore comune che molte persone fanno per evitare la puzza della lettiera è utilizzare poca sabbiolina e sostituirla spesso. Chiunque ha visto lare i bisogni a un gatto ha notato sicuramente che prima fa un buca e poi si assicura di coprire bene. L’istinto del gatto gli dice di dover coprire bene i bisogni in modo che eventuali predatori non possono sentire gli odori, quindi ha bisogno di una quantità di materiale che riesce a coprire i bisogni e gli odori.

Per evitare la puzza della lettiera bisogna riempire la cassetta igienica con almeno 5-8 cm di sabbiolina, in questo modo il gatto ha a sufficiente materiale per coprire i bisogni e gli odori. Se la lettiera non è abbastanza piena, tutta l’urina può arrivare sul fondo facendola diventare maleodorante rapidamente. Inoltre se il gatto non ha abbastanza sabbiolina per coprire i bisogni tende a scavare e muovere tutto il materiale riportando facilmente in superficie altri bisogni.

Il tipo di cassetta igienica per evitare la puzza della lettiera.

In commercio si trovano diverse cassette igieniche dalle può semplici vaschette in plastica alle più tecnologiche autopulenti. Quindi è facile capire che anche la stessa cassetta igienica ricopre un ruolo fondamentale sulla puzza della lettiera che può diffondersi nell’area. Le lettiere aperte sono il tipo più comune e di facile accesso per il gatto ma anche quelle che fanno si che gli odori si diffondono liberamente.

puzza della lettiera

Una lettiera coperta provviste di porticina basculante riesco a ridurre l’odore, alcune sono dotate addirittura di filtro ma sono di più difficile accesso al gatto. Le più tecnologiche sono autopulenti che subito dopo che il gatto fa i bisogni fanno si di dividere la sabbiolina pulita dai bisogni. Queste ultime oltre a essere costose hanno anche un accesso più difficile rispetto a quelle aperte.

Un gatto giovane e in saluta non avrà problemi ad utilizzare lettiere con porte basculanti o con bordi altri, mentre per i gatti anziani lettiere con un più facile accesso sono consigliate.

La dieta del tuo gatto per evitare la puzza della lettiera.

Sicuramente anche il cibo quindi la dieta seguita dal gatto influenza la puzza dei suoi bisogni, proprio come per noi umani. In generale, il cibo secco tende ad essere un po’ meno puzzolente del cibo umido. Inoltre cibi a base di pesce è in genere sono quelli che generano bisogni più puzzolenti. Tuttavia, ogni marca di cibo per gatti ha formule e ingredienti diversi, quindi questi suggerimenti non valgono per ogni marca. Dopotutto come per noi umani una dieta varia è la scelta migliore per avere un gatto sano, sicuramente seguendo i consigli del proprio veterinario non si sbaglia.

puzza della lettiera

La pulizia della lettiera per evitare che puzzi.

Sicuramente la pulizia della lettiera è essenziale per evitare gli odori. Il modo di pulisci la lettiera dipende in gran parte dal tipo di lettiera che si usa cristalli o sabbiolina. Alcuni tipi di lettiera di tipo a cristalli richiedono meno manutenzione di altri. Con le lettiere di cristallo, tutto ciò che devi fare è raccogliere i bisogni solidi almeno una volta al giorno e sostituire tutta la lettiera dopo 3-4 settimane. Le lettiere di argilla dovranno essere sostituite più spesso e bisogna raccogliere i bisogni solidi e liquidi che formano una palla sempre almeno una volta al giorno.

Bisogna seguire le istruzioni che si trovano sulla scatola della lettiera per la pulizia in base al tipo di materiale che la compone. Inutile dire che ogni volta che si sostituisce la lettiera e bene lavare la cassetta igienica.

Sul mercato esistono lettiere profumate, a mio avviso sono sconsigliate perchè funzionano poco e possono far scatenare allergia ai nostri gatti.

Tappetino per lettiera gatto.

Una soluzione ideale per evitare che il gatto uscendo dalla lettiera porti per tutta la casa la sabbiolina della lettiera è l’utilizzo di un apposito tappetino. Questo tappetino oltre ad evitare che il gatto porti la sabia della lettiera per tutta la casa la raccoglie  per poi essere facilmente versata di nuovo nella cassettina. Da questo tappetino e facile inoltre aspirare la sabbiolina con l’aspirapolvere.