Giochi per gatti

Giochi per gatti… Quali sono i migliori e necessari.

I giochi per gatti sono indispensabili per avere un gatto felice, in modo che sia attivo e non si annoi se tenuto chiuso in casa. L’immaginazione di un gatto è fervida ed è in grado di pensare di essere una pantera a caccia nella foresta. Per questo anche se riposano sul divano al primo rumore o alla vista di un insetto che svolazza nella stanza sono pronti all’attacco. Infatti tutti i gatti sono dei predatori per natura, anche se passano le giornate a dormire sui loro cuscini o nascosti in qualche scatola. Bisogna per questo fornire dei giochi per gatti in modo che possano esprimere la loro natura da predatori.

Infatti per essere un buon padrone non basta dargli ottimo cibo riparo e portarlo dal veterinario a fare una visita di tanto in tanto, ma è importante mettergli a disposizione giochi per gatti  in modo che possa divertirsi e mantenersi in forma. I giochi per gatti possiamo dividerli in due macro-categorie quelle che permettono di interagire al “padrone” col gatto e quelli che permettono al gatto di giocare anche da solo.

Giochi per gatti f

Come detto in precedenza esistono giochi per gatti che gli permettono di giocare da soli e altri ideati per giocare noi umani col gatto, in entrambe i casi bisogna evitare i giochi nei quali non riesce a vincere. Ad esempio un tipico gioco per gatti il laser può sembrare innocuo e divertente, ma per il gatto inseguire un puntino rosso che non riesce ad afferrare è motivo di stress, frustrazione e ansia.

Come il laser anche altri giochi per gatti sono da evitare per la loro salute come quelli che possono essere scaricati su smartphone e tablet per lo stesso motivo del laser anche se divertenti   possono portare a conseguenze gravi per la sua salute dovuti ad ansia stress e frustrazione.

Come riconoscere un gatto annoiato.

In genere un gatto tenuto chiuso in casa si annoia perché non ha abbastanza stimoli che potrebbe avere in natura.  Non ha la possibilità di esplorare vasti spazi, pochissima “vita sociale”, fare di conseguenza poco esercizio fisico e cacciare soprattutto se trascorre molte ore da solo senza essere in grado di interagire con persone o altri animali. I segnali per capire se un gatto si annoia sono abbastanza chiari e facili da individuare.

  • Apatia. Il gatto passa tutto il tempo a dormire e non è interessato a nulla ne ai giocattoli per gatti ne al cibo. 
  • Episodi di aggressione. Un gatto annoiato può avere attacchi di aggressività improvvisi al proprio umano e miagolare eccessivamente.
  • Disturbi alimentari. Un gatto annoiato smette improvvisamente di mangiare e rifiuta ogni forma di cibo o, al contrario, passa la giornata davanti alla sua ciotola a mangiarsi troppo.
  • Si lecca eccessivamente. Anche se i gatti passano diverso tempo a leccarsi un gatto che si annoia tende ad esagerare perchè non sa cosa fare. 

Saper riconoscere un gatto che si annoia è molto importante infatti può capitare che anche un gatto che ha diversi giochi a sua disposizione può annoiarsi perchè non sono di suo gradimento o non li trova più interessanti.

Giochi per gatti che permettono di interagire col “padrone”.

Anche se i gatti piccoli sono teneri e sembrano quasi indifesi in realtà sono dei piccoli predatori con artigli e denti affilati che possono fare molto male, e prendere brutte abitudini da adulti. Infatti è molto importante che già da tenera età i gatti non prendano brutte abitudini come mordere e graffiare le mani degli umani per questo nelle sessioni di gioco e meglio utilizzare dei giocattoli per gatti. A questo scopo in commercio si trovano diversi giochi che assecondano l’istinto cacciatore del micio.

É importante trascorrere almeno 10 minuti di gioco al giorno in questo modo sicuramente si migliorerà il rapporto di fiducia e rispetto tra “padrone” e gatto. A questo scopo si possono scegliere giochi semplici come le canne da pesca per gatti, palline e bacchette per gatti.

Infatti utilizzando questo semplici giochi e poco costosi oltre a migliorare il rapporto col proprio felino possiamo mantenerlo in forma e rafforzare le sue doti di agilità.

Bacchette giochi per gatti.

Un gioco poco costoso ma indispensabile se si vuole giocare col proprio gatto educandolo ad attaccare qualcosa che si muove senza che le sue attenzioni sono rivolte alle vostre mani. Cosa molto importante per evitare morsi e graffi che sono poco fastidiosi se dati da gatti in tenera età ma che possono diventare molto dolorosi con ferite sanguinanti se date poi da gatti adulti. Per questo già da piccoli è importare fargli capire che le mani di noi umani non sono un gioco. Molti gatti che in tenera età giocavano a mordicchiare dita e mani dei propri “padroni” poi lo continua a fare da adulti con morsi e graffi molto dolorosi.

La bacchetta per gatti consiste in un’asta di legno o o materiale blastico che non può ferire il gatto, alla quale è legato un ciuffo di piume o finti insetti che il gatto deve afferrare. Una variante è quella che tra bacchetta e il ciuffo vi è legata una laccio di 30-50 cm. Sicuramente questo gioco per gatti è possibile realizzarla in casa con oggetti di recupero a bisogna fare molta attenzione che non vi siano piccole parti che si possono staccare e che il gatto possa ingerire e possa rimanere ferito.

Palline come giochi per gatti.

Sicuramente nell’immaginario di tutti figura il gatto che gioca col gomitolo di lana, questo perchè i gatti adorano rincorrere le palline e guardarle rotolare magari sotto i mobili o i divini. Anche il gatto che gioca con la pallina di carta stagnola luccicante è nell’immaginario di molti ma bisogna fare molta attenzione, infatti il gatto tende a mordere un pò tutto e parti della carta stagnola possono finire per essere ingeriti.

Quando si sceglie di acquistare una pallina per gatti bisogna stare attenti anche quelle in commercio possono essere pericolose. Se di piccola dimensione possono essere ingoiate e soffocare il gatto, o quelle in plastica che spesso hanno il campanellino dentro si possono rompere nella stretta dei denti del gatto ferendo il palato del micio. Per questo bisogna scegliere palline idonee per dimensioni al nostro gatto, che non gli entrino in bocca e che resistono alle sollecitazioni.

Anche se le palline sembrano dei giochi col le quali il gatto può giocare da solo non lo sono, infatti i gatti possono perdere subito interesse per una pallina che non si muove da sola o che non gli viene lanciata o fatta rotolare sul pavimento.

Le canne da pesca come giochi per gatti.

Sicuramente uno dei giochi per gatti che può far divertire il gatto e il “padrone”, soprattutto se appassionato di pesca sono le canne da pesca per gatti. Sono molto simili alle bacchette per gatti ma hanno un mulinello su cui è raccolto del filo, e permettono di lanciare a qualche metro un piccolo pupazzetto che imita un uccellino, un topo o un grosso insetto. Come con le bacchette al gatto si accenderà l’istinto da cacciatore inseguendo e cercando di catturare il pupazzetto. A differenza della bacchetta questa volta avremmo un raggio d’azione maiore in cui si muove l’oggetto che il gatto deve afferrare.

Giochi per gatti quando restano da soli in casa.

Capita a volte di dover passare diverse ore fuori a tutti i membri della casa, quindi il gatto resta da solo o semplicemente vuole stare giocare da solo. Bisogna quindi trovare un modo per tenere il nostro micio impegnato con qualche gioco. Anche in questo caso e con più attenzione visto che il gatto non è sorvegliato, bisogna scegliere giochi per gatti sicuri che non hanno parti che possono ingerire e che non possono rimanere feriti. tra questi giochi sicuramente possiamo lasciare in giro qualche pallina ma spesso i gatti perdono ben presto interesse non vendendola muoversi da sola, per questo dobbiamo ricorrere a giochi a batterie.

Proprio per stimolare l’interesse del nostro gatto che ben presto di può annoiare di un gioco che ha “vita propria” possiamo trovare diversi giochi a batteria a carica o che sfruttano la forza di gravita che vanno in funziona sentendo del rumore o se qualcuno gli passa vicino. Sicuramente tra questi giochi molto interessanti sono le piume che restano sempre in piedi, il topo che scorrazza per casa evitando mobili e pareti e il la piuma che spunta dal disco.

Gioco per gatti piuma che spunta dal disco.

Giochi per gatti lampop

Sicuramente uno dei giochi per gatti tra quelli interessante troviamo questo disco da cui spunta un ciuffo di piume o un topolino da diversi buchi.  Molti di questi modelli fanno uscire la piuma o il topolino in modo casuale in modo che il gatto non riesca a prevedere da dove spunterà in modo che il micio resti sempre interessato. Questo gioco spesso ha la possibilità di regolare la velocità e il tempo di permanenza all’esterno del topino o piume per evitare la frustrazione dei gatti meno veloci.

Giochi per gatti con piume che restano sempre in piedi.

Questi giochi per gatti sfruttano la forza di gravita, avendo un baricentro più basso del punto di rotazione una volta toccati tornano dondolando alla posizione di quiete sbandierando un ciuffo di piume o altro. Questi giochi giochi per gatti che restano sempre in piedi oltre ad avere una bacchetta per gatti sulla sommità per stuzzicare l’interesse dei gatti  spesso hanno un dispenser di croccantini premio per invogliarlo a interagire. Infatti facendo dondolare questi giochini molti rilasciano piccole quantità di cibo.

Giochi per gatti topo che scorrazza per casa.

Giochi per gatti topo

Sicuramente un topolino che scorrazza per casa riesce a scatenare l’istinto da predatore anche del gatto più pigro. Infatti diversi cartoni animati come Tom e Jerry narrano di avventure di amore e odio tra questi due animaletti. Per questo non è difficile capire quanto un gatto possa amare rincorrere un topolino in giro per casa che sia a molla o batterie. Monto interessante il topo della DADYPET che riesce ad evitare gli ostacoli in automatico e simula la traiettoria irregolare del topo che fugge. Si carica in appena 2 ore e mezza tramite usb e funziona ininterrottamente per circa 4 ore.

Giochi per gatti necessari e indispensabili.

Molti nella categoria giochi per gatti considerano anche i tiragraffi e alberi per gatti questi non sono giochi ma accessori indispensabili. Infatti i gatti hanno bisogno di affilarsi le unghie e arrampicarsi e nascondersi nonché avere un posto in alto dove osservare tutto ciò che gli succede intorno. Bisogna mettere a disposizione del gatto già da tenere età appena entra in casa in modo che si abitui a questo accessorio ed eviti di graffiare divani e mobili.